ricerca avanzata
  • Su shido.it puoi regalare quello che non ti serve più, e ricevere regali dagli altri utenti del sito... vuoi saperne di più? Clicca sul pulsante [cos'è]
  • ATTENZIONE: dopo anni di onorato servizio e di amorevole manutenzione, dopo molteplici traslochi del server, dopo il calo impressionante degli annunci, pare che da inizio 2017 abbia smesso di funzionare il login da facebook, ma soprattutto tutto il sistema di gestione delle email... quindi non avendo voglia di spendere tempo per la gloria (nessuno lo usa più ormai) dichiaro il sito DEFUNTO.

Riusare e riciclare le lampadine ad incandescenza

Il blog di shido.it

Ultimamente ho la mania delle lampadine, la scorsa volta ho parlato di quelle fluorescenti compatte, ed ora invece delle care vecchie lampadine ad incandescenza.

La foto sotto è solo un concept art, ma le idee che seguono sono invece realizzabili con un pochino di pazienza.

acquario in un bulbo di vetro di una lampadina

Molti dei progetti che seguono vanno eseguiti su una lampadina svuotata, ed esiste un metodo efficace per rimuovere il filamento e l'asticella di vetro senza sfregiarsi.

come svuotare una lampadina ad incandescenza

La foto ha un link che punta all'articolo originale in lingua inglese, comunque quello di cui avete bisogno è:

  • Lampadina (mavà?)
  • Cacciavite a punta piatta
  • Tronchesino
  • Guanti in stoffa resistente/pelle, tipo quelli per i lavori da giardinaggio (anche se lo spavaldo autore dell'articolo originale non li usa, sicurezza innanzitutto!)

E questi i passaggi:

  1. Rimuovere col tronchesino il bottone metallico al centro della base
  2. Sempre col tronchesino, far saltare via l'isolante in vetroresina nera che tappa la base della filettatura
  3. Con un cacciavite far saltare, facendo leva sul bordo della filettatura, il piroletto di vetro più esterno
  4. Sempre usando il cacciavite, far saltare anche il portafilo interno, facendo ovviamente attenzione a non rompere il bulbo
  5. Se la lampadina è di quelle sbiancate, potete rimuovere la polverina che riveste la superficie interna (è atossica) usando un panno morbido o del cotone imbevuti di alcool, manovrandolo sempre con la punta del cacciavite

Guardare le foto nella pagina linkata dalla fotografia è comunque più semplice.

E passiamo quindi ai singoli progetti.

Soprammobili

soprammobile con lampadine ad incandescenza

Esiste un laboratorio che vende kit pronti all'uso di lampadine "bottonate", che sono componibili a fantasia con un meccanismo snap-on per creare forme sempre diverse e realizzare lampadari personalizzati.
Ma questo è un blog dedicato al riciclo, non al commercio, per cui risultati simili si possono ottenere in maniera gratuita, collegando i bulbi tra di loro con della normale colla a caldo (ma NON se volete farci dei lampadari, siccome il calore prodotto dalla luce farebbe sciogliere la colla, e neppure se volete farci intricate composizioni sotto il cui peso la colla potrebbe cedere), oppure, credo, con colle meno immediate, ma più resistenti, come la millechiodi, o il bostik superchiaro.
Altrimenti, come fa Camilla Fabbri nella seconda foto, potete fissare tutto assieme con del "volgarissimo" spago da pacchi.

Lampade ad olio o ad alcool

lampade ad olio africane fatte con lampadine vecchie

lampada ad alcool con lampadina ad incandescenza

lampada ad alcool con lampadina ad incandescenza

Questo è l'uso forse più immediato, nella versione più semplice basta riempirla di alcool, infilarci uno stoppino facendolo passare per un tappo metallico bucato, e posare la lampada su una base in grado di tenerla ferma.
Il tappo metallico è assolutamente necessario: se fate passare lo stoppino "libero" attraverso l'apertura del collo della lampadina, finirete per costruire una piccola molotov, e forse non è il caso!

Vasi, portafiori e terrari

piantina dentro lampada a incandescenza 

pianta in una lampadina

piantine dentro lampadine ad incandescenza

terrario dentro lampadina

terrario in una lampadina

erbetta di campo in una lampadina

muschio in una lampadina

muschio in una lampadina

ramoscello in una lampadina con piedistallo

pianticella con radici a mollo in una lampadina

portapiante con lampadina

Come si vede dall'abbondante quantità di foto, questo è l'uso in assoluto preferito.
Anche l'erbetta di campo che strappiamo via dai vasi di fiori dopo che per miracolo è riuscita a crescerci, una volta infilata in un bulbo di vetro pieno d'acqua fa la sua spettacolare figura.
Se poi ci si aggiunge una basetta in rame o acciaio piegato, allora si può creare un oggetto di design estremamente accattivante.

Pupazzetti, figurine, palle di natale

uccellino fatto con una lampadina

maialino fatto con una lampadina ad incandescenza

gallina dipinta su lampadina

Dipingendo e "accessoriando" una lampadina, il limite diventa solo la fantasia (e la delicatezza nel maneggiare gli oggetti creati...)

Portapepe e saliera

saliera e portapepe con lampadine

portaspezie con lampadine

Se riempite un bulbo di vetro con sale, pepe o  altre spezie, il peso delle stesse lo farà stare in piedi da solo.
La filettatura può essere quindi chiusa o con un tappo di una bottiglia di plastica, oppure rimossa (un po' più difficile) e si può chiudere la boccettina così ottenuta con un tappo di sughero, ma attentissimi a condire le vivande con questi oggetti.

Clessidra

clessidra con lampadine

Questo è un lavoro un po' più certosino degli altri, ma non troppo complesso da costruire, seguendo le istruzioni dell'articolo originale otterrete dei risultati simili a quello della foto.

Progetti impossibili

Non sono qualcosa alla portata del comune mortale, però per chiudere la carrellata ci stan bene.

l'angolo dei commenti

condividi ciò che pensi

entra con Facebook oppure entra/registrati compilando i dati che seguono
il tuo nome
...come ti chiami?
la tua mail
se sei già registrato, è la mail con cui sei iscritto al sito; se non sei registrato, scrivi la mail che vuoi usare per registrarti (dovrai confermarla, altrimenti il messaggio non sarà inviato)
la tua password
se sei già registrato, è la password che usi per loggarti; se non sei registrato, scrivi la password che vuoi usare su questo sito
non sei loggato, quindi è necessario rispondere ad una domanda sciocca per verificare che sei umano Il colore del limone
dichiaro sotto la mia piena responsabilità di aver letto e accettato:
il regolamento di shido.it
le norme sulla privacy
messaggio
Inviando un messaggio, il destinatario verrà a conoscenza della tua email. Il sito conserva un tabulato dei messaggi scambiati tra gli utenti, incluso il testo degli stessi per il primo mese; in caso di abusi sarà possibile fornire alle autorità competenti i dati necessari ad identificare l'autore del messaggio
bellissime le lampadine portaspezie! credo che alla prossima lampadina fulminata tenterò di trasformarla in un vasetto.. non sia mai che i fiori mi crescano meglio lì che nel vaso grosso :P
desidero essere senpre informata grazie
Bellissimo post, è proprio quello che stavo cercando.
Grazie. =)
Daniela
È da un po di tempo che tento di trasgormare una lampadina di n qualcosa di carino per i fiori....grazie per i suggerimenti

commenta da facebook